Il 9 aprile 2018, in occasione dell’anniversario dei 30 anni dell’accordo di collaborazione concluso tra CGIL e DGB, si è tenuto un incontro a Berlino, presso la sede del DGB nella Henriette-Herz-Platz 2, per celebrare la ricorrenza. All''evento hanno partecipato, tra gli altri, l'Ambasciatore d'Italia in Germania Pietro Benassi, il Segretario Generale della CGIL Susanna Camusso, il Presidente del DGB Reiner Hoffmann, il membro del comitato direttivo del DGB Stefan Körzell, la Presidente dell'INCA Nazionale Morena Piccinini, oltre chiaramente ai componenti della Presidenza del Patronato Inca Germania. Alla ricorrenza era inoltre presente anche Antonio Pizzinato, il Segretario Generale della CGIL che nel 1986 ha sottoscritto il protocollo di reciproca collaborazione tra la CGIL e il DGB. Con tale accordo i due sindacati si impegnavano formalmente a collaborare “sulla base di interessi comuni, nella realizzazione dell’uguaglianza di trattamento e dell’uguaglianza di diritti”.

A partire dal primo febbraio 2012, il pagamento delle pensioni Inps all'estero è effettuato dalla Citibank. Il primo novembre 2011 INPS e Citi hanno dato avvio alla campagna informativa con la spedizione di 400.000 pacchetti ai pensionati italiani all'estero. Per informazioni e chiarimenti riguardo la nuova procedura, la Citi ha reso operativo un numero verde in sei lingue, disponibile dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 20.00 che per la Germania è 0800 5891614 (chiamata gratuita da rete fissa).

Leggi tutto: Pagamento pensioni INPS all'estero: cosa cambia

Stranieri in Europa. Italia al 5° posto come paese di accoglienza, al 4° come paese di emigrazione

Nell'Unione europea vivono quasi 31 milioni di stranieri. Un terzo di questi sono cittadini di uno Stato membro dell'Ue, gli altri 20 milioni provengono invece da paesi non comunitari dell'Europa (6 milioni circa), dell'Africa (4,7 milioni), dell'Asia (3,7 milioni) e del continente americano (3,2 milioni).

Leggi tutto: Stranieri in Europa

I Consolati italiani in Germania non erogano più servizi notarili e procure

In attuazione dell'art. 28 del D. Lgs. 71/2011, il Decreto del Ministro degli Affari Esteri del 31 ottobre 2011 limita, a partire dal 1° gennaio 2012, l'erogazione dei servizi notarili da parte degli Uffici consolari aventi sede in Austria, Belgio, Francia, Germania e Lettonia.

Leggi tutto: I Consolati in Germania non erogano piu servizi notarili